POLO STEAM Deledda-Fabiani

CORSI IN PARTENZA

L'ORTO CHE VORREI

ATTENZIONE: gli iscritti al corso riceverano conferma dell'iscrizione nei giorno antecedenti il primo appuntamento tramite la piattaforma SCUOLAFUTURA

 IL CORSO INIZIA IL 26 MAGGIO P.V.

L'ambito di riferimento è "INSEGNARE LE SCIENZE IN CHIAVE INTERDISCIPLINARE E CON LA REALTA'AUMENTATA" e sarà rivolto ai docenti delle scuole dell'INFANZIA e della scuola PRIMARIA (seguirà il corso dedidato agli altri ordini di scuola):

"L'ORTO CHE VORREI"

Quali sono i criteri da considerare nella realizzazione di un giardino all’interno di un ambiente scolastico? Troppo spesso nella realizzazione del verde pubblico si utilizzano piante esotiche, che nulla hanno a che vedere con la flora degli ecosistemi locali, richiedono una cura molto impegnativa in termini di manutenzione e irrigazione e possono provocare il rischio di diffusione di specie invasive che troppo spesso danneggiano la flora autoctona.

Durante questo corso si vuole incentivare un ragionamento che tenga conto degli aspetti ecologici per realizzare un “Giardino Sostenibile” attraverso la scelta di specie vegetali spontanee, che limiti così lo spreco di acqua di irrigazione poiché le specie sono adattate al clima locale.

Un giardino di questo tipo favorisce la biodiversità del nostro territorio e contribuisce così alla lotta alle specie aliene: a questo si aggiunge che molte specie locali sono anche importanti per l’uomo, essendo piante officinali, alimurgiche, tintorie e aromatiche che l’uomo utilizza da millenni per la propria salute e in generale per il proprio beneficio; in tal modo si può riscoprire specie dimenticate nel corso della storia, associando l’aspetto scientifico a quello storico-culturale.

Il corso si articola su tre filoni: il primo, sarà dedicato all’opportunità di utilizzare piante spontanee nel verde pubblico, scoprendo la loro biologia e i loro utilità per la salute umana; si sottolineerà anche l’importanza delle specie autoctone nel favorire la biodiversità faunistica e particolare attenzione sarà posta sugli impollinatori selvatici che in questo periodo storico stanno subendo un momento difficile a causa degli insetticidi e della forte regressione dei prati naturali, che vengono periodicamente falciati.

Il secondo filone sarà dedicato alle piante da orto ed è prevista una parte pratica allo scopo di realizzare un orto all’interno dell’istituto scolastico.

Il terzo filone invece affronterà la possibilità di utilizzare strumenti digitali per fruire degli spazi verdi in modo innovativo ed eventualmente anche a distanza.

Giovedì 26 maggio Ore 12-14 Scuole primarie "Esempio di realizzazione di un giardino sostenibile operato dagli studenti della scuola Caprin" (Scuola “Caprin” Salita di Zugnano 5)

Lunedì 30 maggio Scuole dell’infanzia Ore 8.30-10.30 “La realizzazione dell'orto a scuola: motivazioni, scelta delle modalità di produzione, programmazione di semine e trapianti, i lavori in orto.” (Scuola “Caprin” Salita di Zugnano 5)

Lunedì 30 maggio Scuole primarie Ore 10.30-12.30 “La realizzazione dell'orto a scuola: motivazioni, scelta delle modalità di produzione, programmazione di semine e trapianti, i lavori in orto.” (Scuola “Caprin” Salita di Zugnano 5)

Martedì 7 giugno Ore 14:30-17:30 Scuole dell’infanzia "L'importanza delle piante selvatiche in città per l"ecosistema e per la salute dell'uomo stesso" (Scuola “Deledda - Fabiani V. Monte S. Gabriele 48)

Giovedì 9 giugno Ore 14:30-17:30 Scuole primarie "L'importanza delle piante selvatiche in città per l"ecosistema e per la salute dell'uomo stesso” (Scuola “Deledda - Fabiani V. Monte S. Gabriele 48)

Le ulteriori date saranno concordate in seguito con i corsisti.

I DETTAGLI SARANNO OGGETTO DI COMUNICAZIONE SUCCESSIVA AI CORSISTI

ISCRIZIONI SULLA PIATTAFORMA SCUOLA FUTURA

(cfr. paragrafo dedicato sulla piattaforma SCUOLAFUTURA)

 

ISCRIZIONI AI CORSI

I corsi sono rivolti a tutti i docenti delle scuole non solo regionali ma anche nazionali.

Gli interventi laboratoriali sono suddivisi per ordini di scuole e pertanto si raccomanda una lettura attenta delle locandine che via via saranno ivi pubblicate.

Le Iscrizioni vanno effettuate UNICAMENTE sulla piattaforma SCUOLAFUTURA di cui al link https://scuolafutura.pubblica.istruzione.it/web/scuola-futura/home

Il percorso di formazione STEAM è rinvenibile dal tasto "Didattica Digitale".

dove sono disponibili tutti i corsi (non solo quelli organizzati e gestiti dalla scuola polo STEAM).

La gran parte dei corsi si svolgono in modalità mista ovvero prevedono una parte a distanza e una serie di sessioni laboratoriali in presenza. Per la partecipazione a detti laboratori, i docenti di altre regioni potranno richiedere alla scuola polo steam informazioni per ottenere l'eventuale rimborso spese (occorre concordare preventivamente con la segreteria della scuola polo steam le modalità della gestione del soggiorno a Trieste scrivendo al TSTE03000P@istruzione.it)

Per ciascun corso la scuola polo steam pubblicherà una locandina con tutte le informazioni necessarie ai corsisti (location, calendario, formatore ecc.)

ALBO FORMATORI

Come già reso noto (cfr, bacheca web), la scuola ha aderito ad una rete di scopo capofila ISS Ponti di Gallarate al fine di creare un albo formatori mediante avviso unico per tutte le scuole della rete.

Al seguente link

https://www.albipretorionline.com/albopretorioPF3/frontend/atti.xhtml?codcli=SG25628#

è disponibile l'albo definitivo.

POLO STEAM

Quale POLO STEAM (Scienze, Tecnologia, Ingegneria, Arte e Matematica) della Regione FVG , la nostra scuola sta organizzando percorsi di formazione del personale docente nelle seguenti aree:

1. Pensiero computazionale, programmazione e robotica educativa

2. Matematica e la scienza dei dati con le tecnologie digitali

3. Insegnare le scienze con la didattica digitale e la realtà aumentata

4. Disegnare e produrre oggetti con le tecnologie digitali

5. Arte e creatività digitali

6. Insegnare le STEAM in chiave interdisciplinare

7. Inclusione e personalizzazione nell'insegnamento delle STEAM

I corsi, caratterizzati da un forte taglio laboratoriale, saranno organizzati per tutti gli ordini di scuola, sia in presenza che online e aperti a tutti i docenti sia a T.D. che a T.I. .

Le iscrizioni saranno raccolte tramite la nuova piattaforma "Scuola Futura".

A breve tutte le informazioni utili.

Questo il cronoprogramma di massima:

AREA  PERIODO DI SVOLGIMENTO
Disegnare e produrre oggetti con le tecnologie digitali MARZO 2022
Arte e creatività digitali MAGGIO/GIUGNO 2022
Insegnare le scienze con la didattica digitale e la realtà aumentata APRILE 2022
Matematica e la scienza dei dati con le tecnologie digitali GIUGNO 2022
Pensiero computazionale, programmazione e robotica educativa SETTEMBRE 2022
Insegnare le STEAM in chiave interdisciplinare SETTEMBRE 2022
Inclusione e personalizzazione nell'insegnamento delle STEAM SETTEMBRE 2022